Vivere gli spazi con la stereografia

 

[dcs_fancy_header margin=”0px 0px 10px 0px” smargin=”0px auto 0px auto” width=”600″ align=”left” salign=”left”]La sensazione reale dello spazio![/dcs_fancy_header]

Rendere sempre piu’ realistica la progettazione di interni e’ un dovere per il progettista ma il limite di tutti i software ora in commercio e’ la loro rappresenteazione in 3d. Moltissimi software infatti riescono a dare una rappresentazione tridimensionale ma poco o nulla esiste per visualizzare in stereoscopia  tali immagini a meno di costose apparecchiature e cospicui investimenti.
Covertec srl e’ riuscita invece ad ottenere con semplicita’ e a tutto vantaggio del cliente dei render stereografici che consentono di percepire la profondita’ di campo e quindi la reale distanza degli oggetti,delle pareti ,e l’agilita’ dei percorsi in visione stereografica.

Dal dicembre 2013 Covertec srl ha messo a disposizione della clientela un nuovo strumento. Cinemaizer Zeiss oled

Puoi vedere cliccando qui l’articolo in cui si illustrano le potenzialità della visione 3D

Tour virtuale della casa con Cinemaizer Oled Zeiss

Accade  quindi di percepire la propria casa allo steso modo di come  si sono visti gli oggetti e le scenografie nel film “Avatar” di Cameron nella versione  in 3d.

Qui di seguito ci sono diversi esempi di render di interni in versione stereografica che possono essere visionati  con gli occhialini rosso-blu.


Indubbiamente non si e’ data importanza ai colori ma solo all’aspetto stereografico.In questo modo il cliente sara’ davvero in casa,vivendo la sensazione degli spazi.

sterografia

Stereografia

parete attrezzata multimendiale in visione real3d (stereografia)

parete attrezzata multimendiale in visione real3d (stereografia)

 

parete attrezzata  in visione real3d (stereografia)

parete attrezzata in visione real3d (stereografia)

 

ingresso stereografia

ingresso stereografia

 

I vostri commenti

5 risposte a “Vivere gli spazi con la stereografia”

  1. CLAUDIO CANSANAI ha detto:

    CARO SIG GIANNI VEDO SOLO ADESSO IL SUO POST MA SONO DI
    PASSAGGIO SCUSI, MA DAVVERO NON AVETE IDEA DI COME SI REALIZZA
    QUESTA COSETTA IN ANAGLIFICO? FACCI LO SCENOGRAFO E REALIZZO
    DISEGNI DI QUESTO TIPO DA CIRCA 4 ANNI ORMAI, GUARDI CHE CI SONO UN
    SACCO DI PROGRAMMI GRATUITI CHE DANNO QUESTA POSSIBILITA’ CITO UNO
    ANABUIDER, NON SO SE POSSO LINKARE?? LA MIA EMAIL E’
    CLAUDIOSCENOGRAFO@GMAIL.COM CON IL CAD E SEMPLICE BASTA FARE 2 SAVE
    JPEG CON UN LEGGERO SPOSTAMENTO DI POCHI mm E POI IMPORTARLI IN
    ANABUIDER IL PROG. FA TUTTO DA SOLO L’ALLINEAMENTO, PUO FARE ANCHE
    LE FOTO IN ANAGLIFICO SPOSTANDO LA MACCHINA DI SOLI POCHI
    CENTIMETRI SULL’ ASSE ORIZZONTALE MI RACCOMANDO, FA 2 SCATTI DELLO
    STESSO PANORAMA. BUON DIVERTIMENTO

    • Gianni ha detto:

      Be’ il metodo così concepito non darebbe le profondità
      reali …ma solo un illusione mentre credo sia importante dare una rappresentazione precisa della realtà .

  2. Istvan Toth ha detto:

    Egr. Arch. Lippi,
    non so come è stato fatto da Covertec Srl la stereo-coppia, ma Cigraph da anni fa ricerche sulla stereoscopia, o detto anche s3D. La commercializzazione era limitato perche la visualizzazione richiedeva un certo impegno e molti non erano interessati. Con l’arrivo dei nuovi TV (Samsung, Panasoni ecc) prevediamo di spingere quest’anno maggiormente le soluzioni s3D per ArchiCAD.
    Buon lavoro
    Istvan Toth
    Cigraph Srl

    • Gianni ha detto:

      Egr. dott. Istvan Toth e’ un vero piacere ricevere un suo post sul mio modestissimo blog!
      Mi piacerebbe svelarle la semplice procedura con cui ho ottenuto la stereografia con Archicad!Aspetto un suo contatto!
      Felice ancora di averla ospitata sul mio blog invio distinti saluti.

  3. Arch. lippi ha detto:

    Caspita! e’ la prima volta che vedo realizzare progettazione cad per interni in stereografia. Credo che sia stato usato come cad Archicad ma come avete fatto a realizzare le stereografie? Avete un software particolare?
    Mi piacerebbe avere informazioni in merito.
    Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.