La garanzia sui Lavori

Il codice civile dedica gli articoli dal 1655-1677 agli appalti e, in particolare, sette articoli, dal 1667 al 1673, proprio al problema della “difformità e dei vizi dell’opera”. Vi si afferma che l’appaltatore è tenuto a dar garanzia per le difformità e i vizi dell’opera eseguita. Unica eccezione il caso in cui tali vizi siano conosciuti o riconoscibili dal committente, purché non sia dimostrabile che sono stati taciuti in mala fede dall’appaltatore.

La garanzia si prescrive in due anni dalla consegna dell’opera stessa.

Alle ristrutturazioni non e’ applicabile il termine di 10 anni di garanzia che invece è di legge per le nuove costruzioni.

Covertec srl dispone di una assicurazione stipulata con Milano Assicurazioni(gruppo Sai Ass.) per responsabilita’ civile contro terzi per danni causati durante tutta la esecuzione dei lavori e per due anni  dalla consegna delle opere con verbale di collaudo.

Insomma se per esempio  il nostro idraulico sbaglia ad effettuare un 12idraulicoraccordo e allaghiamo la casa (non e’ mai successo, ma oggi il mio idraulico e’ sposato….. e le mogli rompono….. e a volte lavora sotto stress) c’è per nostra tranquillita’ una assicurazione che ripaga tutti i danni causati sia al ns. cliente, che al malcapitato vicino del piano di sotto ….!

Permetteteci comunque di fare i debiti scongiuri !!

Scherzi a parte:Aver sottoscritto una assicurazione a garanzia dei lavori effettuati mi dà una certa tranquillità, ma certo non ci esime di controllare attentamente cio’ che le maestraze realizzano nella casa dei nostri clienti!

Fino ad ora in 15 anni di attivita’ non abbiamo mai fatto una denuncia di “sinistro” e speriamo che il trend positivo continui! In ogni caso almeno c’e’ sempre una assicurazione che VI PAGHERA’ per risolvere i problemi. (Le dita sono sempre incrociate,)

Abbiamo chiesto alla spett/le  Milano Assicurazioni di poter pubblicare un attestato di copertura assicurativa, da poter anche consegnare in copia  ai  nostri clienti in sede di redazione del contratto di appalto. La Spett/le Milano assicurazioni ci ha prontamente inviato il documento qui pubblicato.

 

 

Leave your comment

Your Name: (required)

E-Mail: (required)

Website: (not required)

Message: (required)

Send comment